Hermann Bock GmbH https://it.bock.net/ de Hermann Bock GmbH Fri, 30 Jul 2021 14:48:17 +0200 Fri, 30 Jul 2021 14:48:17 +0200 TYPO3 news-251 Mon, 29 Mar 2021 16:22:47 +0200 Intervista con Paul Grams - Profilassi delle conseguenze della caduta https://it.bock.net/novita-in-dettaglio/sturzfolgenprophylaxe-in-der-pflege-senior-consultant-paul-grams-im-interview0/ Le cadute e le gravi conseguenze delle cadute sono tra le ragioni per cui lo stato di cura di un residente può deteriorarsi drasticamente. Quasi un terzo delle persone di 65 anni e più e la metà di quelle di 80 anni e più cadono almeno una volta all'anno. Si stima che circa 5 milioni di cadute si verificano tra gli anziani ogni anno. Oggi parliamo con Paul Grams, consulente senior per i processi infermieristici e la tecnologia alla Hermann Bock GmbH, delle cause delle cadute, delle misure e degli aiuti per prevenire le conseguenze delle cadute. Signor Grams, quali sono le cause classiche delle cadute?

Grams: Le cause sono molteplici. Da un lato, il rischio di cadere e il numero di cadute aumentano con l'età. Questo perché il processo di invecchiamento provoca il declino delle capacità cognitive. La vista si deteriora nel corso degli anni e le prestazioni muscolari diminuiscono. Inoltre, la densità ossea diminuisce con l'età, aumentando il rischio di fratture ossee.

D'altra parte, le malattie neurologiche in particolare portano ad un aumento del rischio di cadute. Per esempio, il morbo di Parkinson colpisce l'andatura di un residente. Le conseguenze frequenti di un ictus includono un senso di equilibrio disturbato e una forza muscolare ridotta. I pazienti affetti da demenza con difficoltà di orientamento e disturbi percettivi sono anche a forte rischio di caduta.

Allo stesso modo, c'è la possibilità che i metodi di trattamento farmacologico portino a cadute e a gravi conseguenze delle cadute. Gli anticoagulanti favoriscono gli ematomi. Gli antidepressivi possono causare agitazione e allucinazioni dopo che il livello attivo è diminuito.

Le cause fisiche possono quindi aumentare massicciamente il rischio di caduta. Quali cause nell'ambiente di vita aumentano il rischio di caduta?

I rischi estrinseci di caduta giocano un ruolo importante, soprattutto nel settore ambulatoriale. Qui, l'ambiente di vita dovrebbe essere controllato per i pericoli di inciampo. I gradini, i tappeti, i cavi, l'illuminazione inadeguata o le calzature allentate sono spesso causa di cadute. Nelle cure ospedaliere, le case di cura sono attrezzate senza barriere in modo che le cause legate all'ambiente siano minimizzate il più possibile.

Come potete vedere, la lista delle cause e dei rischi è lunga e seria. Dopo tutto, circa due terzi delle persone che subiscono una frattura del collo del femore a causa di una caduta, hanno bisogno di assistenza nelle attività quotidiane della vita. 1 

Cosa possono fare gli assistenti infermistici per minimizzare le conseguenze delle cadute?

Grams: Gli infermieri hanno una grande responsabilità per i loro residenti e sono anche consapevoli di questo. Ecco perché il personale infermieristico adatta la pianificazione delle cure in base ai quadri clinici e al grado di cura. La profilassi delle conseguenze delle cadute è sempre un argomento importante e viene discussa con il Tedesco MDK (Tedesco Servizio Medico dell'Assicurazione Sanitaria).

La prevenzione delle conseguenze delle cadute inizia con la fornitura di pantofole per il viaggio notturno alla toilette. Per proteggere il residente, i corridoi delle case di cura sono dotati di maniglioni. Aiuti come protettori dell'anca, deambulatori o sedie a rotelle aiutano a ridurre il rischio di cadute. Per offrire ai residenti un'efficace prevenzione delle cadute anche in camera da letto, noi della Hermann Bock abbiamo aperto la nostra serie di letti bassi con la linea di base. Con il floorline 15|80 abbassiamo l'altezza minima dei letti di cura del 40%. Questo significa che non stiamo scendendo a 25 cm, come si usa nel settore, ma a 15 cm. Questo perché la velocità di caduta da un'altezza di 25 cm è quasi il 30% più alta che da 15 cm, e la forza di impatto è fino al 67% più alta2. Allo stesso tempo, stiamo perseguendo l'approccio di ridurre le misure che privano i pazienti della loro libertà. Se il letto è poi collegato a un sistema di uscita letto, il personale infermieristico può reagire molto presto quando i residenti cadono.

L'avete già menzionato: Le misure di privazione della libertà sono un argomento frequentemente discusso nell'assistenza infermieristica. Come valutate l'uso delle sponde laterali per prevenire le conseguenze delle cadute?

Grams: Per proteggere il residente, quando ero infermiera, le misure di privazione della libertà venivano eseguite molto più spesso di oggi. Al giorno d'oggi, ci sono molti più aiuti disponibili per prevenire le conseguenze delle cadute, il che significa che in molti casi non c'è bisogno di misure di privazione della libertà. Inoltre, una misura di restrizione è raramente applicata dal tribunale distrettuale. Pertanto, diciamo che le sponde laterali solo sulla parte della testate sono del tutto sufficienti. Offrono protezione e coprono >50% della superficie coricata. Naturalmente, ci sono anche residenti che sono fisicamente in forma ma sentono il bisogno di sponde laterali perché semplicemente si sentono più sicuri con esse.

A mio parere, tuttavia, la strada da seguire è quella di utilizzare meno sponde laterali, in quanto i letti bassi offrono sufficiente sicurezza.

Per chi è adatto un letto basso?

Grams: I letti bassi sono particolarmente adatti alle persone con un rischio acuto di caduta. Quindi anche per le persone che soffrono di demenza, che lasciano il letto in modo volubile a causa del loro ritmo diurno e notturno disturbato e delle paure scatenate. La posizione bassa di 15 cm viene documentata dallo specialista infermieristico nella pianificazione dell'assistenza infermieristica e utilizzata come profilassi contro le conseguenze delle cadute. Durante la notte, il residente ha la possibilità di spostare il letto nella sua posizione di uscita perfetta in qualsiasi momento, per esempio per andare in bagno. Gli assistenti possono usare i letti bassi in alternativa per la cura preventiva, rendendo il floorline 15|80 un investimento sicuro e a lungo termine con una vasta gamma di applicazioni.

In quali altri modi i letti bassi sostengono la cura?

Grams: Il floorline 15|80 può essere alzata a 80 cm e abbassato a 15 cm. Dà all'assistente una migliore opportunità di agire immediatamente con i residenti che sono a rischio di caduta, ma allevia anche lo sforzo fisico attraverso un lavoro cinestetico che favorisce la schiena ad un'altezza di cura ideale. Alla fine della giornata, i letti bassi devono avere caratteristiche standard complete che permettono all’assistente di avere più tempo per l'attenzione personale. Questi includono, per esempio, un letto integrato e un'estensione della protezione laterale per un rapido adattamento alle diverse dimensioni del corpo, grandi ruote doppie per una facile manovrabilità e una vasta gamma di opzioni di regolazione per un comfort ottimale di sdraio.

Come devono essere valutati i letti bassi dal punto di vista del residente?

Grams: Il letto di cura è un aiuto centrale nella cura degli anziani. Le persone anziane in particolare amano dormire durante il giorno dopo pranzo o usare il loro letto come luogo di ritiro. Contribuisce quindi in modo massiccio alla qualità della vita. I residenti ansiosi si sdraiano in modo più sicuro perché possono sentire il pavimento e quindi sanno che l'altezza della caduta è bassa. Questo dà un enorme senso di sicurezza. Perdendo le loro paure, i residenti sperimentano una maggiore autodeterminazione e un significativo sollievo psicologico. La riduzione delle cadute e delle conseguenze delle cadute migliora il benessere del residente e rende molto più facile la convivenza con il letto di cura.

La nuova riforma dell'assistenza infermieristica TÜV in Germania stabilisce quanto sia importante prevenire le conseguenze delle cadute. I letti bassi hanno quindi una priorità molto alta nell'assistenza infermieristica.

Per ulteriori informazioni, visitateci su www.bock-floorline.de/en 

 

Paul Grams

Specialista in infermieristica

Consulente infermieristico secondo §7a SGB XI, Case Manager (DGCC)

Consulente senior per i processi infermieristici e la tecnologia presso la Hermann Bock GmbH

 

1: Fonte: Konnopka A, Jerusel, N, König, HH (2009). The Health and Economic Consequences of Osteopenia and Osteoporosis Attributable Hip Fractures in Germany –Estimation for 2002 and Projection until 2050 (in press).

2: Fonte: Quelle: Dr. George Zaphir (2014). Studie: Lowest Heights of Floor Level Beds: Fall Velocityand Impact Force Analysis and Resulting Injuries.

]]>
News – Aktuelles