Il letto basso rivisto: Il nostro letto basso con un’altezza di soli 9,5 cm

Il letto practico ultra basso 9,5/80 contribuisce ad evitare le misure restrittive o fisse a persone a rischio di infortuni. I letti ultra bassi si contraddistinguono rispetto ai letti bassi o letti molto bassi per il fatto che il loro piano di sdraio all’occorrenza può essere portato ad un’altezza inferiore a 10 centimetri. La posizione di riposo particolarmente bassa protegge da infortuni le persone particolarmente irrequiete – e favorisce il lavoro del personale sanitario! Non è necessario neanche l’impiego di materassini.Diversamente dai tappetini srotolabili posti davanti al letto, che possono intralciare o addirittura impedire un’uscita sicura dal letto, con il letto practico ultrabasso 9,5/80 ogni ospite-residente può scegliere in modo autonomo la propria posizione di uscita ideale più sicura.

Per le attività di cura, il letto practico ultra basso può essere portato comodamente ad 80 cm di altezza; le sponde laterali integrate (come optional) proteggono il paziente nelle posizioni di sdraio più alte. Grazie alla meccanica speciale delle colonne di sollevamento presso la spalliera e la pediera, nel letto ultra basso può essere utilizzato qualisiasi sollevatore.

I vantaggi in breve

  • Letto basso con una posizione di riposo particolarmente bassa: comodità, autonomia e sicurezza
  • Enorme regolazione in altezza da 9,5 – 80 cm
  • Rotolare e non cadere: Sicurezza senza fissaggi, anche per persone irrequiete durante il sonno
  • Elevata stabilità in ogni altezza del letto
  • Rotelle da 100 bloccabili singolarmente con paraurti
  • Trendelenburg e revers Trendelenburg
  • Posizione di seduta comfort
  • Pulsantiera con funzioni di blocco
  • Diversi piani di sdraio comfort

Dotazione di serie

  • SMPS con bassa tensione
  • Doghe in legno con rinforzo a zona
  • Posizione bassa di testa/gambe
  • Adeguamento del materasso
  • Altezza di accesso bassa
  • Sistema di blocco per singole funzioni

Dati tecnici

  • Peso complessivo: ca. 165 kg
  • Misure esterne: 102 × 240 cm
    (Opzione: per il trasporto accorciabile a 230 cm)
  • Carico di lavoro in sicurezza: 220 kg
  • Max. Peso massimo della persona: 185 kg
  • Regolazione in altezza: 9,5 – 80 cm
    (15,5 cm – 80 cm con sponde laterali lunghe divise)
  • Altezza del piano di sdraio: 9,5 cm
    (15,5 cm con sponde laterali lunghe divise)
  • Altezza della protezione laterale:
    39,5 cm con doghe in legno, 35 cm con ripolux® neo
  • Misure della superficie di sdraio: 90 x 200 cm, estensione del letto integrata a 220 cm
  • Motori: Protezione dagli spruzzi d’acqua secondo IPX4, cavo a spirale di elevata qualità con ancoraggio e protezione antipiega, SMPS con bassa tensione

Download

Finiture
Faggio smorzatoRovere Sonoma chiaroFiore di faggioCiliegio fioritoAcero sucroNoce scuro

Faggio smorzato

R24034
 

Rovere Sonoma chiaro

R20128

Fiore di faggio

R24015

Ciliegio fiorito

R42009

Acero sucro

R27017

Noce scuro

 R30011

Testate
Tipo 32Tipo 31

Tipo 32

Tipo 31

  • piano decorato ondulato, metallo
  • bordatura elementi arrotondata, metallo
  • piano frontale continuo, legno
Piani di sdraio
Doghe in legno con rinforzo a zonaPiano di sdraio in alluminio con elementi estraibiliPiano di sdraio in acciaio con elementi estraibiliripolux® neo

Doghe in legno con rinforzo a zona

  • comodo
  • ergonomico
  • facile da trattare

Piano di sdraio in alluminio con elementi estraibili

  • particolarmente leggero
  • resistente
  • lavabile
  • con elementi estraibili

Piano di sdraio in acciaio con elementi estraibili

  • particolarmente resistente
  • lavabile

ripolux® neo

Il sistema a molle flessibile ripolux® si adatta perfettamente alla distribuzione della pressione del corpo. Per una posizione comoda ed ergonomica – in tutte le posizioni di seduta e di sdraio. Per ripolux® neo un adeguamento del materiale è il presupposto necessario. Ulteriori informazioni >>

Altro
ParaurtiPulsatiera illuminato

Paraurti

orizzontale/verticale

Pulsatiera illuminato

Accessori
Asta di sollevamento con manico a triangoloPorta infusore per sollevatorePorta infusore a 4 unitàPorta infusore per sollevatoreEstensione del lettoSostegno per protezione lateraleImbottitura per sponda lateraleMorsetto universale con porta-sacca di drenaggio

Asta di sollevamento con manico a triangolo

Porta infusore per sollevatore

  • con due ganci per la sacca per infusione

Porta infusore a 4 unità

  • telescopico

Porta infusore per sollevatore

  • 2 unità
  • fissato sul sollevatore

Estensione del letto

Sostegno per protezione laterale

  • Aumento della sponda laterale di ca. 10 cm
  • disponibilità per:
    • protezioni laterali continue
    • protezioni laterali a divisione lunga
    • protezioni laterali a divisione corta

Imbottitura per sponda laterale

  • disponibilità per sponde laterali a divisione lunga e corta e per sponte laterali continue

Morsetto universale con porta-sacca di drenaggio

Lampade da letto
Lampade da letto GLampade da letto EIlluminazione sottoletto Modello UF

Lampade da letto G

Lampade da letto E

Illuminazione sottoletto Modello UF

Lampada: LED
35V/5W
Controllabile tramite pulsantiera

Sponde laterali
Senza sponde lateraliProtezione laterale, continuaSponda laterale a divisione lungaSponda laterale a divisione cortaProtezione laterale spalliera

Senza sponde laterali

Protezione laterale, continua

Le nostre protezioni laterali continue con dispositivo di blocco possono essere posizionate ed abbassate facilmente – affinché le limitazioni vengano mantenute al minimo.

Sponda laterale a divisione lunga

Le nostre sponde laterali a divisione lunga consentono di proteggere il latto dalla testata – per una protezione ottimale secondo le norme legislative con una limitazione tenuta la più bassa possibile.

Sponda laterale a divisione corta

Le nostre sponde laterali telescopiche a divisione corta proteggono da cadute senza limitare la libertà di movimento dei pazienti.

Protezione laterale spalliera

Le sponde laterali telescopiche sulla spalliera offrono la protezione secondo le norme di legge senza limitare inutilmente le libertà dei pazienti.